COME I MIEI FIORI

Tu pensaci
a come ti amo.
Forse poco, quasi niente
come monti, boschi e uccelli
tutti i miei fiori.
Ti amo senza volerti far mia
ti amo come un colpo di vento
ti amo così, senza un progetto.
Tu pensaci
che forse io son proprio così
poco poco, quasi niente:
che ti ho amata e ti amo
come ho sempre amato i miei fiori:
senza rapirli, lasciandoli al sole
guardandoli viver l’amore
oltre il nostro amore
l’Amor che tutto muove.
Basta un bacio a cambiare le sorti del mondo
due parole che dette o non dette
fanno una vita o più niente.
Parole domestiche che il sole non dice
il merlo traduce in un canto
parole che al cuore selvatico
suonano aliene, e non le sa dire
perché profumano i fiori di pianto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close